Amore e coppia: come superare la fine di una relazione

amore e coppia

Quando una relazione di coppia  finisce,

non sempre si riesce ad evitare la sofferenza legata al distacco dalla persona che abbiamo amato e al cambiamento nella nostra vita che questo comporta.

Spesso si reagisce alla fine del rapporto con comportamenti che non aiutano ad “andare avanti” per la propria strada.

Amore e Coppia Fine di una Relazione

Ma cosa fare quando si chiude un rapporto?

Ecco alcuni consigli per non restare schiacciati dal dolore e dalla delusione.
Quando un rapporto si chiude, è necessario darsi del tempo per “ricucire le ferite” e armarsi di una grande forza di volontà per riuscire a superare il momento.

• Gli amori, anche quando finiscono, lasciano sempre dei ricordi fatti di emozioni, immagini, foto, canzoni, ecc.

Quello che non bisogna fare, per superare la fine di un amore è non rintanarsi nei ricordi.

Non significa che bisogna per forza disfarsi di tutto quello che è legato alla relazione,

ma fino a quando questi ricordi ci faranno ancora star male riguardandoli, sarebbe meglio toglierli dalle stanze che si frequentano più spesso e dal cellulare (sms e foto).

• Se si è stati lasciati bisogna sforzarsi di resistere alla tentazione di tempestare l’ex con chiamate, messaggi, visite inaspettate e magari indesiderate.

Meglio telefonare ad un amico o amica per sfogare la rabbia e il dolore

perchè sapranno capirvi di più e non vi giudicheranno immaturi o incapaci di “risollevarvi”: preservate la dignità.

• Piangere chiusi in casa tutto il giorno non è un buon rimedio dopo la fine di una storia.

Oltre a farvi sentire depressi avreste anche due occhi gonfi da non riuscire più a guardarvi allo specchio.

Meglio non restare soli ma chiedere aiuto agli amici o organizzare un viaggio in posti nuovi (no ai posti visti con l’ex e che frequenta)

• Il “chiodo schiaccia chiodo” non sempre è una scelta giusta.

Certe scelte potrebbero rivelarsi solo una ripicca nei confronti del precedente partner.

Prima di iniziare una nuova relazione è necessario prima chiudere il conto con il passato.

• Se si punta a riallacciare i rapporti con l’ex anche con l’obiettivo di restare solo amici,

sarebbe opportuno non parlarne male con chiunque capiti e misurare le parole che potrebbero essere riferite alla persona interessata.

E’ consigliato confidarsi solo con persone che godono della totale fiducia.

• Quando la fiducia in se stessi è troppo scarsa per poter pensare di andare avanti, superare il distacco o l’abbandono,

non bisogna avere paura di rivolgersi ad uno psicoterapeuta che potrà essere un utile supporto per incanalare la sofferenza in maniera produttiva

e ricominciare a vivere anche senza un compagno/a.