L’ipnosi e’ pericolosa? L’ipnologo può approfittarsi di me?

L’ipnosi è pericolosa?

Il soggetto riesce ad abbandonare le proprie resistenze per collaborare alla terapia soltanto quando si sente riconosciuto nella sua identità e nelle sue necessità personali”(Erickson).

Con questa frase Erickson, padre dell’ipnosi moderna, spiega chiaramente come nessun ipnoterapeuta  possa approfittare dei suoi pazienti che durante l’ipnosi rimangono sempre e comunque padroni di loro stessi. Il fatto che un paziente possa avere paura di non risvegliarsi dallo stato di trance o che possa dar vita a chissà quale collera repressa è frutto di passate ed errate congetture, l’ipnosi al contrario porta il paziente in uno stato di rilassamento del tutto naturale e per questo non può provocare alcun danno. E’ molto importante però affidarsi ad un bravo specialista che abbia una formazione in psicoterapia ipnotica per ottenere da questa terapia il massimo dei risultati.