I nuovi malesseri: narcisismo patologico, ludopatia, borderline

Narcisismo, Ludopatia, Borderline: cosa li accomuna?

Mentre fino alla prima metà del primo 900 i problemi sembravano essere legati soprattutto della sfera nevrotica, quindi derivanti da conflitti interiori dovuti a imposizioni e rigidità sociali che “trattenevano” la persona, ora si stanno diffondendo problemi connessi maggiormente alla mancanza di limite. Problematiche come il narcisismo, la ludopatia, la personalità borderline sono connesse a questa tematica.

La mancanza di confini è comun denominatore di problematiche sempre più attuali quali il narcisismo patologico, il disturbo borderline e la ludopatia.

  • La personalità con significativi tratti narcisisti tende a invadere gli altri con il proprio volere e manipola gli altri per trarne beneficio. Allo stesso tempo non riesce a stare bene con se stesso se non ha continue conferme dall’esterno. La personalità quindi con forti tratti di narcisismo non sta bene con se stesso, ma richiede sempre fuori da sé un appoggio. Il problema della personalità con tratti narcisisti significativi è che quando manca il plauso esterno o quando lo si contraddice la persona può iniziare a soffrire di sindromi ansioso depressive.
  • La personalità borderline, derivante da relazioni fortemente instabili, vive invece in una continua instabilità e insicurezza tanto da chiedere sempre aiuto all’altro, il quale però viene sempre vissuto in modo instabile. Il borderline farà di tutto per paura di perdere la persona vicina, anche attraverso gesti autolesivi.
  • Il giocatore d’azzardo patologico invece non controlla gli impulsi e soffre di dipendenza da oggetti e da sensazioni. La dipendenza infatti, che sia di sostanze o di sensazioni, mostra l’assenza di un limite e la ricerca continua all’esterno di una sicurezza, che dentro di sé non si trova.

narcisismo verona

Dott. Matteo De Tomi